Connect with us

Bergamo

Bergamo, riapre l’Accademia Carrara

Published

on

Bergamo Accademia Carrara

BERGAMO — Meno due alla riapertura, seppur contingentata, dell’Accademia Carrara di Bergamo ai visitatori.

L’Accademia Carrara riaprirà il 22 maggio. Si tratta di un evento importante dopo l’emergenza coronavirus che ha tenuto la struttura chiusa per mesi.

Tra le misure di sicurezza, un braccialetto per i visitatori che segnalerà la distanza minima con una vibrazione e una luce a led.

Il dispositivo permette di raccogliere informazioni utili per aggiornamenti delle soluzioni anti-covid. Grazie alla variazione di colore dei led, il personale del museo potrà infatti osservare il rispetto delle distanze da parte del pubblico.

Nella sala di accoglienza c’è un sistema di rilevazione automatica della temperatura con termoscanner. E a visitatori saranno dati anche soluzioni disinfettanti per le mani, mascherine e guanti per chi ne fosse sprovvisto.

Per quanto riguarda il percorso espositivo, c’è una nuova segnaletica a terra, per permettere maggiore fluidità di passaggi.

Il pubblico potrà visitare la collezione permanente del museo e “Il suono del becco del picchio” di Antonio Rovaldi, ospitata in Ala Vitali, un progetto della Galleria d’arte moderna e contemporanea (Gamec).

Per agevolare l’ingresso in museo, Accademia Carrara di Bergamo offre la possibilità di prenotare la visita online tramite prevendita da www.ticketlandia.it o telefonando al 328 1721727. I servizi sono attivi dal 20 maggio.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *