Connect with us

Bergamo

Bergamo, l’ospedale in Fiera diventa ambulatorio Covid

Published

on

Bergamo ospedale Fiera

BERGAMO — Dopo le dimissioni dell’ultimo paziente ricoverato, l’ospedale allestito alla Fiera per l’emergenza coronavirus diventa un ambulatorio per pazienti post Covid.

Lo ha spiegato il direttore generale della Sanità dell’Associazione nazionale alpini a L’Eco di Bergamo.

Secondo quanto detto da Sergio Rizzini, la struttura non verrà smantellata. Ma riconvertita e usata come grande ambulatorio di follow up per gli ex malati di Covid. “Si tratta di spostare alcuni pannelli. Poi da lunedì procederemo con la sanificazione che richiederà un paio di giorni”.

L’ospedale alla Fiera, progettato e realizzato di gran carriera dagli alpini quando le strutture ospedaliere bergamasche sembravano al collasso, poteva assistere fino a un massimo di 142 pazienti. Secondo quanto reso noto, nei momenti peggiori ne ha ospitati fino a una cinquantina.

Qui hanno operato i medici di Emergency e quelli del reparto di decontaminazione russo mandato dal Cremlino in Italia. Ieri è stata dimessa l’ultima ricoverata. Si tratta di una 71enne, guarita.

“Penso che dalla metà della prossima settimana – spiega Rizzini – l’ambulatorio potrà essere attivo”. Ogni giorno saranno trattati una decina di pazienti ma i macchinari di terapia intensiva resteranno perché “questa struttura deve essere repentinamente in grado di riconvertirsi in ospedale qualora ce ne fosse bisogno”.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *